Fortec whit us!

intestazione_scuola

 

 

 

Oggi  1 maggio 2016 , gli alunni della classe 3 del corso E linguistico, si sono recati per una esperienza da “stagista per due giorni “ all’ agenzia “Fortec” dalla quale sono seguiti  durante il progetto “scuola-lavoro” che ha coinvolto le scuole di tutta Italia dalla fase del triennio superiore fino al quinto anno. Quest’ oggi gli alunni hanno potuto sperimentare in prima persona come organizzare ed agire con un computer grazie a dei test che sono stati progettati stesso dai tutor che li guidano in quest’ esperienza entusiasmante per i ragazzi che stanno “spiegando le ali “ del proprio futuro apprendendo da ora ciò che li attenderà (o in parte) riguardo al mondo del lavoro. Fortec (1)Nel corso dell’apprendistato sono stati accompagnati nell’ ufficio nel quale, a coppie, gli alunni si sono appropriati di una piattaforma multimediale, dalla quale hanno assistito alla proiezione di un Power Point che aveva funzione preparatoria a ciò che avrebbero dovuto sperimentare. Esso riguardava l’ informatica di base e le definizioni, nonché le differenze riguardanti le varie parti del computer come l’ “Hardware il Software e l’ Hard disk” e anche la memoria “RAM e la scheda madre” facendo apprendere ragazzi anche le funzioni e le sezioni del macchinario che usano più frequentemente. Nel corso delle 8 ore lavorative spese durante l’ apprendistato odierno, i futuri lavoratori hanno appreso come utilizzare il programma “Word Office” col quale , esercitandosi, si sono impegnati nella realizzazione di documenti “Office” di vario genere; nel corso della giornata gli sono state concesse due pause : una da 10 e una da 60 minuti durante i quali siamo riusciti a raccogliere una  testimonianza riguardo questa nuova esperienza entusiasmante che riporteremo qui sotto(per questioni di privacy il nome dell’ intervistato\a non è quello reale). Risposta alla domanda :-Raccontate della vostra esperienza!Come vi è sembrata ? Quali le vostre considerazioni a riguardo ?-.

Vanessa :- Quest’ esperienza è stata sorprendente, insomma, abbiamo potuto constatare che il mondo del lavoro non è poi così impressionante come credevo ed usare i vari programmi “Office” con i quali abbiamo contatto anche scolasticamente è stato molto utile e costruttivo -. Per oggi è tutto al prossimo aggiornamento.

Myriam Di Sanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *